Libri

"La felicità è la mia missione.... è trovarla e irradiarla, per aiutare gli altri a trovarla. [...] Uso Logosintesi e le rappresentazioni viventi, la macrobiotica, la Genitorialità creativa, l'arte, la scrittura...."

Ciclismo mon amour

"Mentre stavo ancora scrivendo, immaginavo il mio lettore, magari nella metropolitana parigina, irradiare piacere e felicità leggendo delle mie tenere e divertenti avventure al Giro d'Italia"

Il punto di vista femminile di chi per più di 15 anni ha vissuto il ciclismo con passione e ne ha colto con sensibilità tutti i dettagli più autentici e umani. Una miriade di personaggi particolari, scenette divertenti e eterne verità sulle bizzarre abitudini del mondo delle due ruote. 42 brevi capitoli per raccontare, in volata, il dietro le quinte del Giro d'Italia.

I commenti dei giornalisti

di "Ciclismo mon amour" hanno detto...

"Il ciclismo maschile è molto maschilista. Myriam gli regala il suo punto di vista dolce, sensibile, puro. [...] E' come il racconto di un'estate, come l'amore di una vacanza, come la gita di una classe. E di questa coraggiosa leggerezza bisogna esserle grati"Marco Pastonesi, La Gazzetta dello Sport

"Myriam è una specie di Amélie che sa guardare con uno sguardo fresco e originale, e con occhi curiosi e profondi, il non sempre meraviglioso - e rigorosamente maschile e maschilista - mondo del ciclismo". Gino Cervi in Cycle

"Degli squarci illuminanti, delle definizioni splendide che colgono nel segno". Gianluca Favetto, scrittore e giornalista a La Repubblica

"Myriam scava in profondità, ma sempre con delicatezza, nelle pieghe della corsa e del dopocorsa, fissando il suo sguardo su persone, fatti e situazioni, alternando sapientemente il sorriso alla commozione". Mauro Colombo su Incrocinews.it

"Non conoscevo neanche i nomi e i personaggi citati che hanno fatto la storia del Giro d'Italia, ma l'ironia e i pezzi di vita raccontati nel libro sono così coinvolgenti e divertenti, da dipingere il mondo del ciclismo sotto una luce nuova, mai vista prima". Sonia Giuliodori, Funny Vegan

"Ho letto e divorato il libro [...] tanto bello quanto naïf. Mi è piaciuto molto". Paolo Viberti, Tuttosport



Vuoi acquistare la tua copia?